Programma Studi Umanistici

PROGRAMMA STUDI UMANISTICI

 

RIFORMA LA RIFORMA
LAUREA
FIT E FOR24
DIDATTICA E OLTRE
SPAZIAMO

E LE FACOLTA'?

Lettere

Filosofia

Storia 

Beni Culturali

Lingue

 

Abbiamo conquistato 10 giorni extra per la consegna delle tesi, offerto un vademecum per il piano di studi e ristrutturato i bagni della Sottocrociera. Ci siamo mossi per permettere a tutti di accedere all’università, opponendoci all’introduzione del numero chiuso. Con il nostro questionario abbiamo raccolto la voce di tutti sulla riforma di lauree ed appelli, portando davanti ai docenti quasi tremila risposte. Ora una commissione di professori e studenti costituita per nostra iniziativa è al lavoro per migliorare il calendario accademico. Dove è emerso un bisogno, abbiamo portato il nostro contributo. E ora? Ecco come vogliamo continuare.

 

RIFORMA LA RIFORMA

Ci siamo implicati nella commissione paritetica di facoltà per inserire un appello d’esame a dicembre. Lo scopo? Avere più tempo: per imparare, approfondire e, perché no, respirare nello studio. Cominceremo creando una commissione di rappresentanti che monitori le date degli appelli, per evitare ogni scomoda sovrapposizione di esami consigliati o obbligatori.

 

LAUREA: PIU’ TEMPO E IL VOTO SUBITO!

Ogni tesista consegna il proprio lavoro in forma de nitiva 30 giorni prima della discussione. Noi proponiamo di dimezzare questo lasso di tempo “vuoto”, per permettere a ciascuno di concludere al meglio la propria ricerca. Ma non basta: crediamo che ogni studente abbia diritto a ricevere subito il proprio voto, per questo proponiamo la comunicazione dell’esito in coda alla discussione.

 

FIT E FOR24: LA STRADA PER L’INSEGNAMENTO

Dopo aver ideato il Percorso For24 intendiamo inserire i codici d’esame necessari nelle griglie dei piani di studio, perché possano essere sostenuti all’interno della carriera o come crediti “fuori piano”.

 

DIDATTICA E OLTRE:

Lavoreremo concretamente al miglioramento della didattica: suggeriamo di equiparare i bandi studenteschi meritevoli ai laboratori formativi, perché possano erogare crediti e siano premiate le iniziative culturali degli studenti. Avvieremo un dialogo con i professori per inserire prove intermedie, per favorire uno studio sistematico e sostenibile.

 

SPAZIAMO:

Ci mobiliteremo per prolungare l’orario di apertura delle nostre biblioteche e proporremo di ampliare il numero dei posti utilizzando le aule disponibili fuori dall’orario di lezione per ripetere e studiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *