Programma Storia

STORIA

 

IN QUESTI DUE ANNI

Grazie al lavoro nelle riunioni paritetiche, abbiamo ottenuto l’introduzione di un tutorato per i piani di studio, ovvero l’aiuto concreto di dottorandi nella compilazione di un percorso di studi personale e nella preparazione degli esami più importanti.
In seguito alla nostra insistenza verso l’internazionalizzazione dei nostri corsi, abbiamo ottenuto l’apertura di un laboratorio d’inglese che offre anche la possibilità di iscriversi gratuitamente all’esame del First Certi cate. La riforma dei piani di studio ci ha coinvolto in un dialogo in cui abbiamo sostenuto la propedeuticità degli esami. Tuttavia sono ancora molti gli aspetti che non ci soddisfano: per questo continueremo a chiedere una maggior libertà di scelta degli esami, soprattutto nella magistrale e al terzo anno della triennale. Ci siamo coinvolti all’interno del Consiglio di biblioteca per cercare di comprendere le ragioni della chiusura anticipata della biblioteca di Studi Storici e con una raccolta rme siamo riusciti ad informare gli organi superiori della nostra richiesta di posticipazione della chiusura. Abbiamo contribuito a far sì che il nostro Dipartimento esprimesse all’unisono la propria contrarietà all’approvazione del numero chiuso.

 

SENTITI (PIÙ) LIBERO

Ampliare la possibilità di scelta degli esami nei piani di studio, soprattutto per quanto riguarda il terzo anno della laurea triennale.

 

VERSO LA CATTEDRA

Inserire nei piani di studio alcuni esami propedeutici all’insegnamento (per es. linguistica, glottologia, pedagogia).

 

FAR CHIAREZZA

Lavorare negli organi competenti af nché, anche a seguito della nomina del nuovo rettore, si possa aprire un dialogo per prolungare l’orario di apertura della biblioteca di studi storici.

 

ENGLISH ERASMUS

Ottenere come meta Erasmus un’università inglese.

 

UN PIANO PIÙ EFFICENTE

Ideare un vademecum per gli studenti che de nisca con chiarezza quali esami siano propedeutici all’insegnamento e come si possano utilizzare i crediti liberi intelligentemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *